JUVENTINI

Andrea Agnelli

Son 32 e senza stelle. Bravo Andrea

GolBlog at related • 0 views
Lo ha dichiarato il presidente Andrea Agnelli, aggiungendo che la terza stella la metteremo quando i nostri avversari arriveranno a due. Chiss, forse allora ne dovremmo mettere gi quattro?

Stella: come ti creo e poi ti distruggo

GolBlog at related • 0 views
Non ho avuto molto tempo per dire la mia sul tema della terza stella da mettere sulle maglie della Juventus dopo la vittoria dell'ultimo campionato dei bianconeri. Considerato il panorama ed il contesto in cui ci si muove, si tratta di decisione molto delicata. Da un lato ci siamo i tifosi, la cui maggioranza è cresciuta con questo riconoscimento da cucire sulla maglia, a testimonianza dei propri successi e della propria forza.

Speriamo sia una Juve senza tiranti

GolBlog at related • 0 views

Il secondo anno zero è terminato con un risultato fallimentare.

Bisogna stare molto attenti anche a parlare di ennesima ricostruzione. Non si può pensare di riedificare lo stesso immobile ogni anno.

Mettiamola così; la stagione appena trascorsa è stata l'anno zero dell'avvento di Andrea Agnelli.

Juve

Memoria turca

GolBlog at related • 0 views

Parliamoci chiaro: la Juve è fuori meritatamente dalla competizione europea più importante.

Le responsabilit? Un po’ della Juve un po’ del caso.

Nella vita esistono i paradossi e talvolta accadono eventi la cui probabilit è molto scarsa.

Rispetto al recentissimo passato, per intenderci dall’avvento alla presidenza di Andrea Agnelli, la rosa della squadra bianconera quest’anno, è più completa per arrivare in fondo alla stagione con forti aspirazioni anche nella champions.

Memoria turca

GolBlog at related • 0 views

Parliamoci chiaro: la Juve è fuori meritatamente dalla competizione europea più importante.

Le responsabilit? Un po’ della Juve un po’ del caso.

Nella vita esistono i paradossi e talvolta accadono eventi la cui probabilit è molto scarsa.

Rispetto al recentissimo passato, per intenderci dall’avvento alla presidenza di Andrea Agnelli, la rosa della squadra bianconera quest’anno, è più completa per arrivare in fondo alla stagione con forti aspirazioni anche nella champions.

Juve: semplice sconfitta o altro?

GolBlog at related • 0 views

L’emotivit collegata ai momenti può distorcere a volte la realt delle cose.

Lo scrivo subito, il post è lungo, ma spero che chi avr la bont di giungere fino in fondo, possa recuperare un po di quella serenit che nel giorno dopo Fiorentina-Juve, è stata minata.

Partiamo prima da aspetti mediatici con forte connotazione pittoresca.

Juve: semplice sconfitta o altro?

GolBlog at related • 0 views

L’emotivit collegata ai momenti può distorcere a volte la realt delle cose.

Lo scrivo subito, il post è lungo, ma spero che chi avr la bont di giungere fino in fondo, possa recuperare un po di quella serenit che nel giorno dopo Fiorentina-Juve, è stata minata.

Partiamo prima da aspetti mediatici con forte connotazione pittoresca.

Ben tornata Juve

GolBlog at related • 0 views
La Juventus si è ritrovata contro la Fiorentina. Le preoccupazioni dei tifosi bianconeri vissute durante il mese di gennaio, sembrano rientrare dopo la convincente esibizione della squadra di Conte nel macht contro i viola. Per quanto mi riguarda, la certezza di una squadra che in gennaio avesse dei ritmi di preparazione del dopo vacanze natalizie piuttosto pesanti, hanno trovato conferma.

Inverno Juve

GolBlog at related • 0 views
A Parma la Juve lascia due punti. E’ vero che la gara contro gli emiliani è stata diversa rispetto a quella contro la Sampdoria. E’ vero che la squadra di Donadoni in casa non perde punti da quasi un anno. Però farsi nuovamente recuperare il vantaggio non depone a favore di una squadra forte. Del mese di gennaio lo abbiamo gi scritto.

Coppa Italia: la fortuna della Juve

GolBlog at related • 0 views
La fortuna della Juve non è stato Niang che per due volte si è fumato il pareggio nei tempi supplementari. La fortuna della Juve porta il nome di Mirko Vucinic. I bianconeri dovrebbero avere tanti Vucinic in squadra. Proviamo ad immaginare un altro calciatore della Juve ieri sera nel momento dell’azione che ha portato al vantaggio determinante per la vittoria.

Juve-Roma: a microfono spento, parla il campo

GolBlog at related • 0 views
Chi tra i bianconeri aveva provato un attimo di smarrimento al Franchi di Firenze, ieri sera si è ritrovato confortato da una prova convincente di una Juve targata Antonio Conte. Sui motivi di un probabile cambiamento, faccio riferimento al mio post del dopo gara contro la Fiorentina. Non era giustificato lo sconforto di martedì sera, non è da esaltare oltre ogni misura, la vittoria contro una Roma dalla fase difensiva disastrosa.

Ciao Alex. Maledetta ora!

GolBlog at related • 0 views
C'è solo un capitano. C'è sempre un capitano! Per chi come me comincia a far parte di una generazione nata calcisticamente con Sandro Salvadore capitano della Juve, e dove il libro di Madama non è più tra le prime pagine, il saluto di domenica pomeriggio di Alessandro Del Piero, commuove, ma senza versamenti di lacrime.

Real Madrid

Bufera turca

GolBlog at related • 0 views

Sarò lapalissiano. Del resto lo sconforto è grande.

La Juve esce dalla champions league a testa bassa, perché eccetto il Real Madrid, le altre due avversarie erano di molto inferiori.

Dal mero punto di vista tecnico e tattico sulla gara persa in Turchia, semplicemente non si è giocato a calcio.

Bufera turca

GolBlog at related • 0 views

Sarò lapalissiano. Del resto lo sconforto è grande.

La Juve esce dalla champions league a testa bassa, perché eccetto il Real Madrid, le altre due avversarie erano di molto inferiori.

Dal mero punto di vista tecnico e tattico sulla gara persa in Turchia, semplicemente non si è giocato a calcio.

La Juve

La Juve nel bagno turco

GolBlog at related • 0 views
La Juve batte il Copenaghen 3 a 1 con tripletta dellindemoniato Vidal, e passa al secondo posto della classifica. Ma tra speranze e scongiuri, esiste veramente una percentuale che aumenti il dubbio per il passaggio del turno? La Juve adesso corre e sta bene. Questo è un dato di fatto se posto in relazione con la squadra di Conte vista fino alla met di ottobre.

La Juve nel bagno turco

GolBlog at related • 0 views

La Juve batte il Copenaghen 3 a 1 con tripletta dell’indemoniato Vidal, e passa al secondo posto della classifica.

Ma tra speranze e scongiuri, esiste veramente una percentuale che aumenti il dubbio per il passaggio del turno?

La Juve adesso corre e sta bene. Questo è un dato di fatto se posto in relazione con la squadra di Conte vista fino alla met di ottobre.

Quagliarella

L'Isla che non c'è

GolBlog at related • 0 views

E’ fatta! Al gol di Quagliarella chi ha pensato che non fosse ancora finita, lo ha fatto o per inerzia o per il classico pizzico di superstizione che non guasta mai.

Quel 2 a 1 raggiunto dai bianconeri con la testata del Quaglia, perso dalla retroguardia turca, ha rappresentato per il cuore bianconero di ciascuno di noi, la conquista di tre punti importanti, il classico atto di forza di una squadra che, in quanto a gioco, non sta certamente brillando.

L'Isla che non c'è

GolBlog at related • 0 views

E’ fatta! Al gol di Quagliarella chi ha pensato che non fosse ancora finita, lo ha fatto o per inerzia o per il classico pizzico di superstizione che non guasta mai.

Quel 2 a 1 raggiunto dai bianconeri con la testata del Quaglia, perso dalla retroguardia turca, ha rappresentato per il cuore bianconero di ciascuno di noi, la conquista di tre punti importanti, il classico atto di forza di una squadra che, in quanto a gioco, non sta certamente brillando.

Il Conte che non mi piace

GolBlog at related • 0 views
Antonio Conte a fine gara contro il Genoa non mi è piaciuto. E’ stato un misto di carognata e velo pietoso nel non parlare di calcio. Alla fine sono rimasto con la curiosit di sapere se il primo tempo ha sbagliato qualcosa il tecnico bianconero, oppure se Vucinic e Quagliarella non hanno messo in pratica quello che invece hanno fatto vedere all’inizio del secondo tempo.

Il Conte che non mi piace

GolBlog at related • 0 views
Antonio Conte a fine gara contro il Genoa non mi è piaciuto. E’ stato un misto di carognata e velo pietoso nel non parlare di calcio. Alla fine sono rimasto con la curiosit di sapere se il primo tempo ha sbagliato qualcosa il tecnico bianconero, oppure se Vucinic e Quagliarella non hanno messo in pratica quello che invece hanno fatto vedere all’inizio del secondo tempo.

Campioni

31 volte Campioni d'Italia

GolBlog at related • 0 views

31 volte Campioni d'Italia

GolBlog at related • 0 views

Juventus

Ben tornata Juve

GolBlog at related • 0 views
La Juventus si è ritrovata contro la Fiorentina. Le preoccupazioni dei tifosi bianconeri vissute durante il mese di gennaio, sembrano rientrare dopo la convincente esibizione della squadra di Conte nel macht contro i viola. Per quanto mi riguarda, la certezza di una squadra che in gennaio avesse dei ritmi di preparazione del dopo vacanze natalizie piuttosto pesanti, hanno trovato conferma.

Caro Conte, ricordi il 1994?

GolBlog at related • 0 views
18 dicembre 1994, stadio Delle Alpi di Torino. Mancano pochi giorni a Natale e la Juventus di Marcello Lippi è seconda in classifica dietro il Parma ad un solo punto, ma con una gara da recuperare. I bianconeri erano in vantaggio per 1 a 0 grazie ad una rete di penna bianca Ravanelli ed il Genoa era rimasto in dieci nell’ultimo quarto d’ora per l’espulsione di Bortolazzi.

Caro Conte, ricordi il 1994?

GolBlog at related • 0 views
18 dicembre 1994, stadio Delle Alpi di Torino. Mancano pochi giorni a Natale e la Juventus di Marcello Lippi è seconda in classifica dietro il Parma ad un solo punto, ma con una gara da recuperare. I bianconeri erano in vantaggio per 1 a 0 grazie ad una rete di penna bianca Ravanelli ed il Genoa era rimasto in dieci nell’ultimo quarto d’ora per l’espulsione di Bortolazzi.

La Juve fa la befana con la Samp

GolBlog at related • 0 views
E’ brutta la sconfitta subita ieri pomeriggio allo Juventus Stadium contro la Sampdoria. Potremmo paragonarla ad una scoppola di 0 a 4. Invece la Juventus ha perso solo 1 a 2 contro i blucerchiati, bravi soprattutto a sfruttare alcuni black out dei bianconeri per conquistare comunque una vittoria meritata.

Una serata con Madama

GolBlog at related • 0 views
Vedere la Juventus in formato live è sempre una fantastica emozione. Temperatura vicino allo zero, alta umidit ma per fortuna senza nebbia, il Tardini si presentava quasi sorpreso ad ospitare la vecchia signora. Curva dei tifosi del Cagliari deserta, ad eccezione di un gruppetto di coraggiosi che hanno affrontato l’improvvisa trasferta.

Milan - Juve: effetto Chelsea

GolBlog at related • 0 views
Le uniche due sconfitte finora subite dalla Juventus in campionato sono diverse tra loro. Contro l’Inter, i bianconeri giocarono bene, ma soffrirono tatticamente la spavalda e coraggiosa organizzazione tattica dei nerazzurri. Stramaccioni ebbe il coraggio di schierare i suoi con tre punte chiedendo loro un sacrificio dispendioso, che diede buon frutto e contribuì a mettere in crisi la squadra guidata da Antonio Conte.

No. Contro l'Inter no!

GolBlog at related • 0 views
Lo riconosco: non pensavo che la prima sconfitta della Juventus, avvenisse per opera dell’Internazionale. Pensavo che fosse imminente, ma superato i turni di Catania e Bologna, era mia convinzione che l’ostacolo poteva essere rappresentato dal derby contro il toro. Invece è avvenuta nel cosiddetto derby d’Italia, che poi derby d’Italia non è, checchè si affannino i giornalisti per ricreare un mito che dal 2006 non esiste più.

Champions: Pillole di Danimarca

GolBlog at related • 0 views
La gara contro il Nordsjaelland era da vincere. Sulla carta dovevano essere tre punti. Invece per quanto visto sul campo il pari è un risultato giusto. La Juventus gioca male tutto il primo tempo. Anzi non gioca proprio. I bianconeri appaiono svogliati, troppo lenti nella manovra e prevedibili. I danesi al contrario sfoggiano buona tecnica, soprattutto a centrocampo, e tengono bene il campo.

Esordio champions flop

GolBlog at related • 0 views
Lo Juventus Stadium conosce un esordio difficile in Europa. Ieri sera ci poteva scappare il morto: cioè la prima sconfitta da novanta minuti per i bianconeri (nei 120 minuti è gi successo contro il Milan in coppa Italia). L’inizio della gara è stato complicato a partire dall’atteggiamento mentale della squadra.

A Firenze Juve forte

GolBlog at related • 0 views
Solo una squadra forte poteva passare indenne ieri sera al Franchi di Firenze. La Juve l’ha fatto. I bianconeri, pur giocando una gara con meno intensit, aiutati anche dalla fortuna e dall’imprecisione degli avversari, hanno portato a casa un punto prezioso, sia per la validit tecnica e tattica della Fiorentina, sia per un certo ambientino effervescente che a volte può incidere nelle gare.

Chelsea-Juve: pari un con un piede in meno

GolBlog at related • 0 views
La notizia buona di ieri sera, proveniente dallo Stamford Bridge di Londra, è stata che la Juventus possiede una grande capacit reattiva. Non era facile sotto di due gol contro il Chelsea, riacciuffare la gara e addirittura rischiare di vincerla. Ma quello sarebbe stato veramente troppo. Eppure se quel tiro di Quagliarella avesse avuto identica sorte del suo avversario Oscar, staremmo celebrando in pompa magna una grande impresa.

Juve battuta, coppa al Napoli

GolBlog at related • 0 views
Forse la Juventus è rimasta inconsciamente a festeggiare lo scudetto, ma non si può non riconoscere che il Napoli si è giocato la finale con un atteggiamento mentale più determinato rispetto ai bianconeri. E' stato anche merito dei partenopei se la Juve di ieri sera ha vissuto momenti d'impaccio.

‘Drawitis’ hurting Juve but there’s still hope

Serie A Weekly at related • 0 views
13 wins. 14 draws. Four points behind Milan and 33 left to gain this season. These numbers will be constantly going through the head of all Juventini as they ponder the run home towards the Scudetto. Will it be a first championship since Calciopoli struck, or will Juve sit by the wayside as Milan lifts the trophy for the second successive season?

Player Focus: Hard Work and Determination Personified Simone Pepe

Serie A Weekly at related • 0 views
Following the big win on Saturday at Lazio, there has been a lot of talk about game winner Simone Pepe. A year ago there was a giant question mark in the minds of Juventini about the arrival of the Italian international on loan from Udinese. His career prior to Juventus had been one of uncertainty, as the winger had bounced around for most of his youth until finally stringing a few years together.

Juventus: da zeru tituli a fuori da tutto

GolBlog at related • 0 views

Lo ammetto, ho toppato pronostico. Nella tavolata di amici davanti ad una gustosa pizza tra affezionati bianconeri la scorsa estate, ero stato l'unico a sostenere che la truppa di Del Neri avrebbe potuto arrivare terza o quarta in classifica.

Forse l'avvento di Andrea Agnelli mi aveva illuso.

The Rest

Un, due, tre...stella

GolBlog at related • 0 views
Terza stella si o no? Dopo il ritorno a casa dello scudetto, il dibattito è aperto e promette battaglia. Non c'è dubbio che noi tifosi bianconeri, coscienti di aver vissuto sulla propria pelle un'autentica ingiustizia di palazzo, riteniamo quel sigillo assolutamente legittimo. La norma è chiara. All'articolo1 comma 2 del regolamento si dice che ciò che non è previsto è espressamente vietato.

Calciopoli: "Organizziamoci" sulla giustizia

GolBlog at related • 0 views

Posto con piacere l'articolo apparso www.juvenews.net

Tutto sembra indicare che il processo di Napoli, nato e sviluppatosi come una squallida farsa, debba giungere alla giusta conclusione, con un verdetto assolutorio per gli imputati.
Ma in modo indecente in tanti non ci stanno, e sono gli stessi che sin dall´inizio hanno temuto quest´epilogo, consapevoli dell´inconsistenza di un teorema accusatorio che definire ridicolo è a dir poco.